Bacheca & Modulistica

MODULI COMUNICATI
   FORMAZIONE ART 37

    contributo corsi di formazione

   contributo visite e sopralluoghi

   contributo maternità imprenditrice

   contributo documenti sulla sicurezza

   Modulo per il conteggio elettronico sui versamenti. Il file è in Excel.

   RICHIESTA DI INTERVENTO A SOSTEGNO DEL REDDITO IN CASO DI RIDUZIONE TEMPORANEA DELL’ATTIVITA’ LAVORATIVA

   Modulo per la richiesta di contributo spese sostenute per protesi dentarie, ortopedici, occhiali, oculistiche, apparecchi acustici.

   Rimborso per malattia, infortunio, maternità


Pacchetto sicurezza 2018
   Si comunica che il F.I.A.D.A. conferma anche per l'anno 2018 il proprio pacchetto di rimborsi sulla sicurezza, alleggerendo le imprese con dipendenti di rilevanti costi obbligatori, e promuovendo le buone prassi aziendali in materia. L'impresa iscritta (ad esclusione delle aziende edili possono esserlo tutte, artigiane e non artigiane) potrà beneficiare di un rimborso di € 50 per ogni visita annuale svolta da dipendenti e soci, mentre € 35 sono rimborsati per il sopralluogo nell'ambiente lavorativo; l'impresa può far inoltre far svolgere gratuitamente ai propri dipendenti ed ai soci lavoratori le 4 ore di formazione-base (Art. 37, D. Lgs. 81/2008). Per altri interventi formativi sulla sicurezza è erogato un contributo di € 100. Per i documenti in materia di sicurezza il contributo è invece di € 150. Per chiarimenti sull'iniziativa e per le altre prestazioni info allo 0564 462015. Luigi Ancona


Giovanni Lamioni nuovo presidente del FIADA
   Cambio al vertice del FIADA. Il dottor Giovanni Lamioni succede a Luciano Tortelli, a cui vanno i sentiti ringraziamenti del nuovo presidente, dei vertici delle cinque organizzazioni costitutive, dei membri del consiglio di amministrazione e del collegio sindacale, e del personale del Fondo. Giovanni Lamioni è nato in provincia di Grosseto, ed è laureato a Firenze in Scienze Politiche. Nel 1992, quando non aveva ancora trent'anni, fondò una società che da allora opera con successo nel settore del restauro archeologico e nella formazione professionale. Dal 1998 al 2001 è stato membro della Giunta direttiva regionale dell’Agci (Associazione generale delle Cooperative italiane), e da quel momento prende il via il suo impegno nelle associazioni di categoria e nelle istituzioni. Dal 2009 al 2015 ha ricoperto il ruolo di presidente della Camera di Commercio di Grosseto, il primo presidente espressione del settore artigiano; è attualmente presidente di Confartigianato Imprese Grosseto. E' stato anche vice presidente dell'Unione Italiana delle Camere di Commercio. In vista delle elezioni regionali del 2015, alle quali partecipò con una lista di sua ideazione, Lamioni si è autosospeso dalla carica pubblica. Adesso è pronto ad affrontare questa nuova sfida in un contesto, quello del lavoro artigiano, che ancora fatica ad uscire da una difficoltà oramai strutturale. Luigi Ancona FIADA


Rimborsi
   Si ricorda che anche per l'anno in corso le aziende aderenti al Fondo possono beneficiare dei contributi in materia di sicurezza. Nello specifico: Visita medica per dipendenti e titolari € 50 Sopralluogo in ditta € 35 Formazione lavoratori (e soci): gratis le prime 4 ore, € 100 per i moduli avanzati tutti i Documenti di valutazione (rischi, rumori, vibrazioni...) € 150 corsi di formazione sulla sicurezza (RSPP, RLS, Incendi, Primo soccorso...) € 100 I moduli per accedere ai rimborsi sono presenti nella sezione modulistica del sito. Possono essere spediti, corredati di fattura, a info@fiada.net (Laura Stefani) o luigi.ancona@fiada.net Ovviamente siamo a disposizione per la compilazione della modulistica, e per informazioni chiamando lo 0564 462015 Un cordiale saluto, Luigi Ancona

Rimborsi sicurezza 2017
   Proseguono anche nel 2017 gli interventi a sostegno delle imprese nel campo della sicurezza. Inizialmente previsti come eccezionali e limitati ad un periodo predeterminato i rimborsi di visite mediche, corsi di formazione e documenti in materia di sicurezza verranno erogati anche nel corso del 2017. In allegato le specifiche tecniche, oltre ad un riassunto delle altre prestazioni erogate dal Fondo. Nella sezione "modulistica" sono presenti i relativi moduli. Per informazioni il riferimento da contattare è luigi.ancona@fiada.net


SPORTELLO CERT
   Si ricorda alle aziende del settore edile e alle associazioni sindacali che presso il Fiada è attivo uno sportello CERT, utilizzabile per ogni tipo di informazione relativa alle prestazioni e per la compilazione e l'inoltro della modulistica richiesta. Riferimento da contattare: Dr. Luigi Ancona

Le prestazioni del Fiada
   Nell'allegato è presente un documento sintetico che riepiloga le prestazioni del Fiada, di cui le aziende aderenti possono beneficiare. Il nostro ufficio è a disposizione per fornire le informazioni complete, e per predisporre la modulistica. Cogliamo l'occasione per porgere i saluti più cordiali, per il FIADA Luigi Ancona 0564 462015

Aumenta la cifra rimborsata per le visite mediche
   Le visite mediche obbligatorie svolte dai dipendenti e dai titolari/soci delle aziende aderenti nell'anno 2016 saranno rimborsate per € 50 a visita. Praticamente la visita diventa gratuita, o poco meno. Restano invariati gli altri interventi determinati a partire dal 2014, e riportati nell'allegato. Si ricorda in particolare che le aziende che devono far erogare a dipendenti e soci lavoratori le 4 ore di formazione base obbligatoria ex art. 37 del D. Lgs. n. 81/2008 possono farlo gratuitamente, se aderenti al Fiada. Per informazione rivolgersi a Luigi Ancona, 0564 462015.

Convegno F.I.A.D.A. e Consulenti del lavoro
   Giovedì 3 dicembre, di fronte ad una platea gremita, il Fiada e l'Ordine dei consulenti del lavoro hanno dato vita ad un importante convegno, nel quale sono stati affrontati molti temi. Dopo gli interventi dei rispettivi presidenti, vale a dire Luciano Tortelli per il Fiada e Stefano Paradisi per l'Ordine, il dottor Luigi Ancona ha illustrato le prerogative generali e le novità del Fiada, mentre il giuslavorista Francesco Natalini, editorialista del Sole 24, ha spiegato le novità inerenti gli ammortizzatori sociali presenti nelle ultime disposizioni di legge. Nell'allegato la presentazione in power point.


Comunicato stampa sui corsi gratuiti
   ULTERIORI AIUTI ALLE IMPRESE Il F.I.A.D.A., Fondo Integrazione Assistenza Dipendenti Artigianato, incrementa ulteriormente i contributi sulla sicurezza a disposizione delle aziende. A partire da adesso e fino a tutto il 2016 eroga gratuitamente alle aziende aderenti la formazione obbligatoria per i lavoratori, che sarà a costo zero. Si tratta del corso base di 4 ore, obbligatorio in base all'Accordo tra Stato e Regioni del 21/12/2011. Luciano Tortelli, imprenditore e Presidente dell'ente: “Questa iniziativa è un ulteriore passo in direzione delle esigenze delle imprese: dopo aver stanziato € 100.000 su una serie di interventi nell'ambito della sicurezza, e dopo aver ridotto dal mese di luglio la quota di prelievo del 25% abbiamo deciso di impegnare in questa iniziativa risorse consistenti, con la finalità di alleggerire di costi e balzelli imposti chi fa impresa. Attualmente sono più di 20 gli adempimenti a carico delle aziende solo in materia di sicurezza; per star dietro a tutto si sottrae tempo all'attività lavorativa, per corsi concepiti in passato, quando l'economia andava meglio; adesso le risorse andrebbero indirizzate altrove. Qualche segnale di possibile ripresa c'è, ma a mio avviso l'inversione di tendenza sarà possibile solo se si abbasseranno la pressione fiscale e i costi della burocrazia.” Già negli anni precedenti – spiega Luciano Tortelli – siamo intervenuti con l'Amministrazione provinciale per sostenere le imprese artigiane con € 60.000 nella prima edizione ed € 40.000 nella seconda in un intervento mirato al mantenimento dei livelli occupazionali delle aziende in difficoltà; sulla sicurezza invece il finanziamento arriva esclusivamente dal Fiada, sarà a fondo perduto e senza alcun aggravio ulteriore a carico di chi ne beneficerà. L'unico requisito è l'adesione al Fondo”. Alessandro Gualtieri, vice-presidente: “Vogliamo che il F.I.A.D.A. diventi attore protagonista nel campo della diffusione delle buone prassi finalizzate a migliorare le condizioni di sicurezza e salute nell'ambito del lavoro artigiano; la formazione è un primo fondamentale passo per ridurre il pericolo di infortuni e malattie professionali, di fronte al quale non bisogna mai abbassare la guardia. Le aziende che aderiscono al F.I.A.D.A., la cui quota è stata tra l'altro recentemente abbassata di ¼, hanno la possibilità di tangibili incentivi a mettersi in regola: le visite mediche vengono a costare meno della metà, e da gennaio saranno praticamente gratuite, con un rimborso pari ad € 50; i documenti di valutazione dei rischi presentano un contributo consistente, e c'è un aiuto per tutti i tipi di corso di formazione, oltre appunto alle 4 ore del corso di base che come detto saranno gratuite.”. Oltre a queste prestazioni di natura eccezionale il F.I.A.D.A. mantiene tutte le sue prerogative, che lo hanno reso centrale nel mondo artigiano della nostra provincia, a partire dal 1978. Rimborsa i datori di lavoro delle spese sostenute in caso di assenza dei dipendenti per malattia, malattia professionale, infortunio e maternità; rimborsa molte spese sostenute per motivi di salute dal dipendente e dal datore di lavoro, e sostiene l’impresa nel caso in cui l’attività produttiva venga temporaneamente ridotta per una serie di eventi. http://www.waypress.it/cgi/imagecgi.cgi?t=pdfocr&f=20150929/SIF2054.TIF


FORMAZIONE GRATUITA SULLA SICUREZZA
   ll F.I.A.D.A. eroga gratuitamente alle aziende la FORMAZIONE OBBLIGATORIA PER I LAVORATORI. Grazie al F.I.A.D.A. le aziende aderenti beneficeranno per il 2015 e per il 2016 della formazione sulla sicurezza rivolta ai lavoratori, a costo zero. E' il corso base di 4 ore, obbligatorio in base all'art. 37, comme 2 del D. Lgs. n. 81/2008 – Accordo Stato Regioni 21/12/2011. Il F.I.A.D.A. impegna risorse consistenti per diffondere nell'ambito del lavoro artigiano le buone prassi per migliorare le condizioni di sicurezza e salute, ed evitare così il pericolo di infortuni e malattie professionali. L'unico requisito per accedere a questo beneficio è l'iscrizione al F.I.A.D.A. I corsi si terranno con cadenza periodica presso le agenzie formative delle associazioni artigiane CNA e Confartigianato Imprese Grosseto. F.I.A.D.A. Fondo Integrazione Assistenza Dipendenti Artigianato Via Adriatico 7 – 58100 Grosseto Telefono e Fax 0564 462015 fiada@pec.it luigi.ancona@fiada.net info@fiada.net www.fiada.net


Abbassamento del prelievo a carico delle imprese
   A partire dal mese di luglio 2015 il F.I.A.D.A. costerà meno: per alleggerire gli oneri degli imprenditori abbiamo deciso di abbassare la quota a loro carico, che non ammonterà più al 2% del monte salariale lordo: scenderà infatti all'1.50%, con un importante abbattimento del costo. Naturalmente le prestazioni al servizio dell'impresa resteranno inalterate, e stiamo elaborando delle novità finalizzate a renderle più articolate e vantaggiose. Quindi, a partire dalla busta paga relativa al mese di luglio 2015, gli studi e le associazioni che collaborano con noi sono pregati di abbassare dello 0.50% la quota a carico delle imprese aderenti al nostro Fondo. La quota paritetica di servizio resterà inalterata. Su questo sito il foglio di calcolo è stato modificato inserendo la nuova percentuale.

Rimborsi 2015
   Proseguono nel 2015 i rimborsi sulla sicurezza Il FIADA proroga per tutto il 2015 il pacchetto di aiuti alle imprese, rimborsando una parte consistente dei costi sostenuti dall'imprenditore per mettersi in regola con gli obblighi derivanti dalla legislazione sulla sicurezza. In tal modo il FIADA, in linea con la sua natura mutualistica, intende aiutare concretamente le imprese in un momento delicato, e d'altro canto promuove l'adozione di buone prassi in materia di sicurezza e salute sui luoghi di lavoro, ivi compresa quella igienica degli alimenti. Per i dettagli si rimanda all'allegato Dott. Luigi Ancona

Aiuti alle imprese: grandi novità 2014
   Per tutto il 2014 il F.I.A.D.A. va incontro alle esigenze delle imprese, ed estende il proprio pacchetto di servizi; stanziando € 100.000 complessivi il F.I.A.D.A. vuole alleggerire l’imprenditore dal peso economico degli adempimenti che gli sono imposti. Le linee di intervento individuate sono tre, e l’impresa potrà usufruire di ciascuna di esse. Si rimanda all'allegato.

 

 

 

 

DOVE SIAMO

Grosseto, Via Adriatico 7
Tel. e Fax 0564.462015
E-Mail: info@fiada.net
C.f. 80055340535

@ F.I.A.D.A.

Seguici ovunque!!!
(prossimamente)